Quinta Edizione

Dal 18 al 25 Agosto 2024

  • Direzione artistica: Leonardo Lidi
  • Giuria: Remo Girone (Presidente) – Rodolfo di Giammarco – Lucia Mascino – Francesca Merloni – Giampiero Solari
La quinta edizione del Ginesio Fest, diretta da Leonardo Lidi, si svolgerà dal 18 al 25 agosto 2024, con spettacoli, residenze artistiche, seminari e laboratori per professionisti, bambini e adolescenti che animeranno  l’incantevole borgo di San Ginesio. Un festival diffuso che è diventato un punto nel mondo teatrale italiano, trasformando San Ginesio in un palcoscenico che annulla la distanza tra attore e spettatore.
Il tema del Ginesio Fest 2024 sarà la SOLITUDINE, come esclusione da ogni rapporto di presenza o vicinanza altrui (vivere in solitudine) desiderato o ricercato come motivo di pace o di raccolta intimità (cercare la solitudine) oppure sofferto in conseguenza di una totale mancanza d’affetti, di sostegno e di conforto (sentire il peso della solitudine).

Il Premio all'Arte dell'Attore 2024

Il 25 agosto, il Festival si concluderà con la premiazione di due artisti distintisi per la loro capacità di interpretare in maniera innovativa il linguaggio teatrale.

I vincitori dell’edizione 2024 saranno annunciati nel mese di agosto.

Vincitori delle scorse edizioni sono stati Sara Putignano e Lino Musella; Lino Guanciale, Petra Valentini e Paolo Pierobon; Carolina Rosi e Michele De Mauro; Federica Fracassi, Massimo Popolizio.

Le attività del festival 2024

Gli spettacoli serali

Tanti i protagonisti dell’edizione 2024: Lucia Mascino, Valerio Aprea, Alessio Maria Romano, Paolo Nani, Tindaro Granata, Eleonora Danco, Rosario Lisma, Claudio Tolcachir, Valentina Picello, Christian La Rosa.

Aspettando l'Apocalisse

Aspettando l'Apocalisse

Domenica 18 agosto – Ore 21:30
Un reading di Valerio Aprea
Monologhi scritti per lui da Makkox

Piccoli Miracoli

Piccoli Miracoli

Lunedì 19 agosto – Ore 21:30
di e con Paolo Nani
drammaturgia di Gitta Malling

Anna Cappelli

Anna Cappelli

Martedì 20 agosto – Ore 21:30
Di Annibale Ruccello
Regia Claudio Tolcachir
Con Valentina Picello

Vorrei una voce

Vorrei una voce

Mercoledì 21 agosto – ORE 21:30
di e con Tindaro Granata con le canzoni di Mina
ispirato dall’incontro con le detenute-attrici della C.C. di Messina diretto da Daniela Ursino

Me vojo sarva'

Me vojo sarva'

Giovedì 22 agosto – Ore 21:30
di Eleonora Danco
musiche scelte da Marco Tecce
costumi Marisa Di Mario
disegno luci e regia Eleonora Danco
produzione La Fabbrica dell’Attore – Teatro Vascello

Smarrimento

Smarrimento

Venerdì 23 agosto – Ore 21:30
uno spettacolo scritto e diretto da Lucia Calamaro
per e con Lucia Mascino
produzione Marche Teatro

Giusto

Giusto

Sabato 24 agosto – ORE 21:30
di e con Rosario Lisma
Illustrazioni Gregorio Giannotta
Aiuto regia Alessia Donadio
Produzione Fondazione Luzzati Teatro della Tosse

Gli spettacoli per bambini e famiglie

Tuttatesta

Tuttatesta

Venerdì 23 agosto – Ore 18:00
Scritto e diretto da Davide Calvaresi
Con Davide Calvaresi
Produzione Fontemaggiore Centro

Il racconto della principessa guerriera

Il racconto della principessa guerriera

Sabato 24 agosto – Ore 18:00
Drammaturgia e regia Matteo Prosperi
Con Paola Giglio e Matteo Prosperi

Storia di un uomo e la sua ombra

Storia di un uomo e la sua ombra

Domenica 25 agosto – Ore 17:30
con Giuseppe Semeraro, Dario Cadei, Leone Marco Bartolo
regia Giuseppe Semeraro

La collaborazione con le Scuole d'Attore del Teatro Stabile di Torino e del Piccolo di Milano

Artista residente del festival sarà il maestro Alessio Maria Romano, coreografo e pedagogo, leone d’argento alla Biennale di Venezia, che proporrà un laboratorio con restituzione (il 24 agosto alle 18.45), dal titolo “ISLAND” – Concerto per corpi soli.

Al laboratorio prenderanno parte studenti della Scuola per Attori del Teatro Stabile di Torino – già ospiti del festival nelle ultime due edizioni – e studenti della Scuola per Attori del Piccolo di Milano.

Laboratori Intensivi per ragazze e ragazzi 7/12 e 13/19 anni

La Ginesio Fest Academy, percorso di teatro-comunità coordinato da Vera Vaiano offrirà due laboratori intensivi per ragazze e ragazzi dai 7 ai 12 anni e dai 13 ai 19 anni.

PICCOLI TEATRI DA PASSEGGIO
A cura di Stefania Pietrani
Bambini dai 7 ai 12 anni

Ogni giorno i bambini e le bambine entreranno in contatto con diversi modi di fare teatro, partendo proprio da come costruirsi il proprio teatrino portatile.

La costruzione di scenari diversi e i micro personaggi che li abitano saranno l’occasione per inventare storie e parlare di sé, con una tecnica mista che comprende: scrittura creativa, teatro dell’oggetto, kamishibai, lambe lambe e una restituzione finale in formato Juke box stories, storie per un ascoltatore alla volta.

Compila il modulo di iscrizione

RELAZIONI
A cura di Davide Calvaresi, Compagnia 7-8 chili
Ragazzi dai 13 ai 19 anni

Il laboratorio offre agli adolescenti l’opportunità di esplorare e comprendere meglio il tema della solitudine attraverso l’arte del teatro e della tecnologia.

Cinque giorni di lavoro in cui si propone uno spazio sicuro e creativo dove gli adolescenti possano esprimere le proprie esperienze e sentimenti legati alla solitudine, esplorando le emozioni connesse ad essa e scoprendo nuovi modi per affrontarla, goderne o superarla.

Scarica il kit per inviare la candidatura

L'arte al Ginesio Fest 2024

Marcello Norberth

San Ginesio, ormai riconosciuto come il “Borgo degli Attori”, vuole rendere omaggio al grande fotografo Marcello Norberth, nato a San Ginesio il 16 gennaio 1937, scomparso lo scorso 5 marzo.

Il sodalizio più celebre e durevole di Norberth fu quello con Luca Ronconi, ma numerosissime anche le collaborazioni con altri illustri registi tra cui Eduardo De Filippo, Squarzina, Castri, Orazio Costa, Peter Stein, Missiroli, Cobelli, i Magazzini e molti altri. Norberth, oltre ad avere dedicato parte del suo lavoro alla fotografia di scena, si cimentò nell’immortalare attraverso i suoi ritratti i più importanti attori; De Filippo, Lollobrigida, Gassman, Lisi, Accorsi, Benigni e molti altri hanno voluto che il suo sguardo si posasse su di loro e li immortalasse in istanti di grande unicità.

La mostra sarà curata dal figlio del fotografo, Luca Manfrini, che racconta così il “ritorno” di suo padre a San Ginesio: “Marcello Norberth torna nella sua terra, simbolicamente attraverso le sue fotografie. Un ritorno – o meglio un incontro – con la sua regione e luoghi di origine, un territorio che non ha mai scordato ma che per lui è stato fonte di continua ispirazione ed orgoglio”.

Crediti

Promosso e organizzato dal Comune di San Ginesio in collaborazione con l’Associazione Culturale GINESIO FEST.

Il festival si avvale della media partner di Rai Radio 3 e di Teatro e Critica, e del patrocinio e del sostegno di: Regione Marche, Camera di Commercio delle Marche, Fondazione CARIMA, Fondazione Aristide Merloni, Provincia di Macerata, Parco Nazionale Monti Sibillini, Unione Montana Monti Azzurri.

Partner culturali del Festival sono: AMAT – Associazione Marchigiana Attività Teatrali, Fondazione Marche Cultura, UNIMC, UNICAM, UNIURB, UNIVPM

Crediti

Festival promosso e organizzato dal Comune di San Ginesio in collaborazione con l’Associazione Culturale GINESIO FEST.

CON IL PATROCINIO DI

AGIS - LOGO
AGIS - LOGO

PARTNER CULTURALI

SI RIGRAZIANO

MEDIA PARTNER